Lo shock internazionale viene superato dalle multinazionali. Le micro-imprese? Rischiano il collasso

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

La #notizia di questi giorni è: "A rischio di default quasi centomila #imprese nel 2022" e "Esplosione del #debito finanziario, 831mila sono i posti di #lavoro in pericolo". Vi voglio leggere queste #informazioni perché molti mi chiedono quale sia la situazione italiana dell’economia. Ci eravamo illusi tra la fine del 2021 e i primi giorni del 2022 che, per le nostre imprese, il peggio fosse passato, benché i più attenti di noi sapevano dell’effetto allucinogeno del noto 110% che di fatto, come successo all’epoca #Tremonti ha drogato il mercato immobiliare e relativo indotto e appannato la vista a molti rispetto ad altre #azionispeculative, manipolazioni dei prezzi, delle materie prime già nel corso del 2021.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Così dalla padella pandemica ci ritroviamo ora sulla brace della #speculazione, oltre a problematiche di #tensioniinternazionali e scarsità e costi delle materie prime e costi energetiche alle stelle. Su queste braci, circa 300mila imprese italiane rischiano di finire abbrustolite. Questo è il rischio di default del 2022 stimato da #Cerved: 11 miliardi in più di debiti a rischio. Micro e piccole imprese sono più esposte agli effetti dell’ #inflazione.

Ora, quello che vi voglio raccontare in questa pillola è il fatto che ho visto durante la campagna elettorale grandi proclami di entusiasmo ma, attenzione, c’è un tema di cui molti si dimenticano: le imprese italiane, le piccole imprese. Da mesi denuncio un effetto asimmetrico. Le grandi imprese il #Covid lo hanno recuperato nel giro di pochi mesi. Le #borse hanno recuperato rapidamente gli shock scaturiti dal Covid in pochissimo tempo: sono ripartire e decollate nuovamente. Le altre non riescono a recuperare gli effetti degli shock internazionali e, dato che l’ #Italia è fatta al 95% da piccole, medie e micro imprese capite che questo è un problema.

#MalvezziQuotidiani – L’ #economiaumanistica spiegata bene con #ValerioMalvezzi