L’OPINIONE DI FRAJESE SULL’ALLARME PATRIARCATO ▷ “IN REALTÀ LA SOLUZIONE È GUARDARE INDIETRO”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

L’omicidio di Giulia #Cecchettin per mano del suo ex ragazzo ha scosso l’intero Paese. Assistiamo in questi giorni, mentre Filippo #Turetta viene estradato e assicurato alle autorità competenti italiane, a una grandissima ondata di risentimento collettivo che prende di mira il patriarcato. Un grido di protesta che prende come colpevoli tutti gli uomini.

La narrazione alimentata dai #media a corollario dell’omicidio di Giulia Cecchettin non piace a Fabio Duranti che ne individua possibili motivazioni: "Sembrerebbe che per fare cassetta, per fare numeri, soprattutto i media, oggi non fanno altro che inventarsi queste contrapposizioni, uomo-donna, femminicidio-patriarcato, insomma tutte puttanate che servono probabilmente a fare un po’ di numeri per loro ma a distruggere ancora di più la società".

Alla base del fenomeno, oltre al lavoro dei media, per Vanni Frajese c’è anche una banalizzazione insostenibile: "C’è come al solito la banalizzazione delle cose all’estrema superficie.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: