Manovra, Leo: “Rischio tensioni sociali senza intervento su cuneo fiscale? Fatto il possibile”

Manovra, Leo: "Rischio tensioni sociali senza intervento su cuneo fiscale? Fatto il possibile"

"Abbiamo avuto poche risorse. Intervenuti su tregua fiscale e sostegno a famiglie"

POLITICA (Roma). "La manovra è mirata soprattutto a contrastare il caro bollette e a dare il via a quella che sarà la riforma fiscale. Abbiamo fatto interventi sulla tregua fiscale e abbiamo dato misure di sostegno alle famiglie e alle donne, quindi, nonostante le poche risorse, abbiamo fatto tutto quello che era possibile". Ha dichiarato a margine dell’assemblea di Coldiretti che si sta tenendo a Roma, il viceministro dell’Economia Maurizio Leo. "Quali misure sono previste per le imprese agricole? Innanzitutto, la proroga per l’esenzione per i redditi domenicali agrari. Inoltre, proroghiamo il credito d’imposta per il carburante. Infine, stiamo lavorando su un meccanismo dove cerchiamo di far capire che l’agricoltura non è più quella di una volta ha continuato -. Rischio tensioni sociali se non si provvede ad un intervento serio sul cuneo fiscale? Abbiamo già fatto molto con poche risorse. Più di questo non si poteva fare". (Davide Di Carlo/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
aspettiamo che tutti capiscano anche le forze d’opposizione che abbiamo fatto una manovra che era mirata soprattutto a contrastare il caro bollette e a dare l’avvio a quella che sarà la forma anche fiscale perché abbiamo fatto degli interventi sulla tregua fiscale abbiamo abbassato il carico fiscale per le imprese per le imprese individuali per i lavoratori autonomi abbiamo dato misure di sostegno alle famiglie alle donne quindi nella ristrettezza delle risorse finanziarie abbiamo fatto tutto quello che era possibile con una priorità per il caro bollette abbiamo fatto Innanzitutto la proroga delle esenzioni per i redditi dominicali hai l’altra misura che abbiamo fatto proroghiamo il credito d’imposta per il carburante che per le quali si devono presentare le domande il 16 di febbraio di Lizard via Marzolo Sport marzo dalla presentazione delle domande e l’utilizzo a giugno poi stiamo lavorando anche sul meccanismo Ma questo non lo potremmo fare in questa legge di bilancio fare nel nei prossimi interventi dove cerchiamo di far capire che l’agricoltura non è più quella di una volta la tradizione agricoltura legata esclusivamente al fondo Oggi sono Vertical Farm c’è la micropropagazione ci sono interventi che riguardano l’acquaponica la l’idroponica che sono imprenditori agricoli e su cui stiamo prestando massima attenzione Ma già abbiamo fatto molto perché Ecco come le dicevo Noi abbiamo avuto veramente pochissime risorse Abbiamo levato il cuneo fiscale dal 2 al 3% anche per coloro i quali hanno redditi inferiori a 20000 rimane il 2% per quelli che hanno fino a 35 quindi più di questo obiettivamente in questa fase In tempi così ristretti non si poteva fare Non di mia competenza