Meloni si ritrova con una bomba in mano: ora le alternative sono due ma sappiamo già quale sceglierà

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Cominciamo ad analizzare insieme cosa potrebbe fare il futuro #Governo per tutelare gli interessi degli #italiani.

Cominciamo con il dire che il vecchio #Governo Draghi non è caduto, come molti erroneamente fanno credere. Il vecchio Governo Draghi si è dimesso, pur avendo la #maggioranza. Perché lo ha fatto? Perché sapeva benissimo che, avendo portato avanti gli interessi #americani in #Ucraina con le #sanzioni alla #Russia, avrebbe scatenato a breve una vera e propria bomba economica e sociale. Tutto ciò, ovviamente, a causa del #caroenergia. Quindi era meglio passare questa bomba ad un Governo eletto dal popolo, meglio se quel Governo fosse di #centrodestra, quella parte politica con la quale prima o poi si sarebbe dovuto "fare i conti".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

La #Meloni, intanto, è corsa a rassicurare gli americani che, per quanto concerne la politica estera, non ci sarà alcun cambiamento rispetto all’agenda Draghi. Nessun cambiamento, quindi, rispetto alla tutela degli interessi americani in Ucraina a discapito di quelli #italiani, dei nostri interessi nazionali.

Questo vuol dire che quella miccia che le hanno passato, e che sta per scoppiare, le esploderà tra le mani con un Governo che durerà molto poco. Poi, evidentemente, ne vedremo un altro a guida #Pd e #M5S cambiando soltanto il nome di #Letta, in modo da dare a #Conte l’alibi per giustificare quell’alleanza.

La Meloni, però, ha un’altra alternativa per resistere: dovrebbe utilizzare i rapporti privati, riservati, che #Berlusconi ha sempre avuto con #Putin per aprire una trattativa con la Russia. Questo ovviamente porterebbe a calmierare il caro energia e farebbe gli interessi delle #aziende italiane che non sarebbero costrette a chiudere – come succederà a partire da novembre quando cominceranno i distacchi per la #bollette impagate – ma addirittura le #aziende italiane diventerebbero in questo modo molto più competitive rispetto a tutte le altre aziende europee. Questa è la chiave.

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2022/09/meloni-bomba-in-mano-alternative-sono-due-sappiamo-quale-scegliera/

#LaMatrixEuropea, la verità dietro i giochi di potere – Con #FrancescoAmodeo