Milano, Salvini: “Il 27 settembre chiusura della campagna elettorale a Niguarda”

Milano, Salvini: "Il 27 settembre chiusura della campagna elettorale a Niguarda"

"Periferie dimenticate, conto che tutto il centrodestra sia compatto e convinto"

POLITICA (Milano). "Chiuderemo la campagna elettorale lunedì 27 settembre al quartiere Niguarda", lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini oggi insieme al candidato sindaco a Milano per il centrodestra Luca Bernardo. "Conto che tutto il centrodestra sia compatto e convinto. Ripartiamo dalle periferie dimenticate dalla giunta Sala" ha aggiunto Salvini, dal gazebo della Lega allestito nel mercato di via Fauchè a Milano (Antonio Lopopolo/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
Milano merita e io conto che tutto il centro-destra sia compatto è convinto della positana che ha si va al ballottaggio che è scontato e B poi c’è la si gioca con due di città quella di Beppe Sala che ha dimostrato in questi cinque anni il suo Massimo è quella di Luca Bernardo e ha dimostrato il suo massimo in vent’anni di attività professionale e voglia di mostrare altrettanto a Palazzo Marino e quindi lasciamo ad altri le polemiche la sinistra gli attacchi conto che tutti gli alleati di centro-destra ci credono come ci crediamo noi la scelta della lega di più della campagna elettorale lo facciamo per la prima volta non in centro non al castello in Cairoli in duomo in Cordusio in San Babila in Corso Vittorio Emanuele Noi abbiamo deciso con Luca di chiude la campagna elettorale a Niguarda in una delle periferie dimenticate da sala che vale per Ponte Lambro per via Salomone per piazzale Corvetto o per il grattosoglio E quindi lui 27 noi saremo non in Galleria Vittorio Emanuele che peraltro è stata maltrattata purezza dal sindaco ma in una del periferie dimenticate dalle periferie Ricominciamo con un Assessorato periferie serio vero non finto e di convenienza