MISTERO SANITÀ: AL COLLASSO SENZA EMERGENZA ▷ RANUCCI: “RAVVISATE DIVERSE ANOMALIE, ANCHE NEL PNRR”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Nuova puntata di #Report, nuova inchiesta. Siamo in chiusura della serie più lunga da quando è stato messo in onda il programma, 28 puntate, un record.
Si torna a parlare, dopo l’approfondimento della scorsa settimana, di #salute e soprattutto di #sanità cosa sta succedendo nei #prontosoccorso? Nuove svolte nell’indagine con varie segnalazioni dagli ospedali di Roma. La sanità è in allarme, cosa sta succedendo? Qual è la causa di questa gestione discutibile? Con i #medici che fuggono dagli ospedali pubblici "secondo me bisognerà assolutamente prendere una decisione che cambi l’indirizzo. Non è possibile appaltare un settore così strategico e sensibile come il pronto soccorso a medici cooperative che non hanno la formazione necessaria e sufficiente per decidere sulla vita di un paziente in pochi secondi".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Tutto ciò accade benché, dopo la prima ondata, il #DecretoRilancio stanziasse 1 miliardo e 400 milioni di euro per potenziare la rete ospedaliera italiana, con il proposito di aumentare il numero dei posti letto di #terapiaintensiva e #subintensiva e per riqualificare i pronto soccorso.
Non gli unici fondi che, a quanto pare, vengono utilizzati senza strategie efficaci: parliamo del PNRR nel più grande tema della siccità e delle destinazioni dei fondi, soprattutto al Sud Italia: "Molti piani del #PNRR – benché ci fosse una clausola di salvaguardia, che prevedeva che il 40% fosse destinato al Sud – si perdono perché al Sud non c’è personale sufficiente o adeguatamente preparato per scrivere bene i bandi e i progetti".

L’intervento di Sigfrido #Ranucci, autore e conduttore di Report, a “Un Giorno Speciale”.