MORTI DI BERGAMO E IL MALINTESO NEANDERTHAL ▷ FRAJESE: “PROVANO A RIMONTARLA IN TUTTE LE MANIERE”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Per aggiungere brio alle teorie sul #Covid, arriva la notizia dall’Istituto Mario Negri: nelle morti di #Bergamo c’entrano qualcosa i #Neanderthal. Trattasi di uno studio pubblicato su iScience: l’ipotesi è che "3 dei 6 geni – spiega Giuseppe Remuzzi, Direttore dell’Istituto – che si associano a questo rischio sono arrivati alla popolazione moderna dai Neanderthal. In particolare dal genoma di Vindija che risale a 50 mila anni fa ed è stato trovato in Croazia. Una volta forse proteggeva i Neanderthal dalle infezioni, adesso però causa un eccesso di risposta immune che non solo non ci protegge ma ci espone a una malattia più severa".
Secondo gli autori, almeno il 15% delle morti sarebbero attribuibili a tale eredità genetica.
Ma sulla circoscrizione del fenomeno all’area di Bergamo, c’è confusione: notizia riportata in maniera errata?
Remuzzi stesso ha infatti precisato a HuffPost: "Quello che abbiamo trovato lo abbiamo trovato lì, perché l’abbiamo cercato lì. Ma se lo avessimo cercato a Codogno sarebbe stato lo stesso".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: