Napoli, il medico no green pass: “È un lasciapassare nazifascista”

Tra i manifestanti al corteo no green pass che ha attraversato il lungomare di Napoli c’è anche il direttore medico dell’Asl Napoli 1 Carlo Arnese. "Il popolo non lo accetta – spiega il dott. Arnese ai giornalisti – è un vile e ignobile ricatto, un’estorsione. Io non lo chiamo greenpass perché non è altro che un lasciapassare di stampo nazifascista". Durante il corteo è stato inscenato il funerale della Costituzione italiana e alcuni manifestanti hanno inveito contro i clienti dei ristoranti che in quel momento erano seduti a cena. 

https://youmedia.fanpage.it/video/aa/YWjDcOSwF7_0m5PK