NUOVE LISTE PROSCRIZIONE SUI GIORNALI, CABRAS LANCIA ALLARME ▷ “METODO DI PERSECUZIONE SISTEMATICO”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Il 4 giugno è stato pubblicato dal #CorrieredellaSera un elenco di nomi – tra cui parlamentari, manager, giornalisti e lobbisti – che verrebbero usati dal #Cremlino per diffondere la sua #propaganda.

L’articolo tira in ballo le indagini del #Copasir volte a scovare la rete di cui #VladimirPutin si servirebbe per orientare e condizionare l’opinione pubblica e favorire la propaganda di #Mosca sui media italiani. Chi è stato tirato in ballo non ha esitato a minacciare la querela. Lo stesso Copasir ha mostrato irritazione dopo la pubblicazione delle cosiddette “#listediproscrizione” del quotidiano.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

“Prove generali di #maccartismo in Italia” così ha esordito #PinoCabras nel suo intervento su Facebook. Secondo l’Onorevole di #AlternativaC’é si sta ripetendo in Italia quello che successe tra gli anni Quaranta e Cinquanta negli #StatiUniti con il cosiddetto fenomeno del maccartismo: un atteggiamento politico caratterizzato da un esasperato clima di sospetto e da comportamenti persecutori nei confronti di persone, gruppi e comportamenti ritenuti filo comunisti e quindi sovversivi. Quindi stessi metodi e stesso “nemico”.

“Una lista di persone il cui unico torto è non essere d’accordo con il governo sulla #guerra. Il capo d’accusa è quello o addirittura volerne sabotarne le iniziative. Il tutto con la parola passe-partout di “#Putinista” che è una specie di mantello che copre qualsiasi forma di dissenso”.