PARAGONE CONTRO TUTTI ▷ “MELONI? SE I MERCATI FANNO BAU, LEI VA A TRANQUILLIZZARLI. E MATTARELLA…”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

Dopo aver superato lo scoglio della #raccoltafirme in piena estate, #GianluigiParagone e il suo #Italexit sono pronti a dare battaglia all’#establishment e a mettere a soqquadro le stanze dei bottoni di #Montecitorio e #PalazzoChigi.

Il vero volto di #GiorgiaMeloni
“È una #campagnaelettorale a metà, quasi sospesa tra il mero esercizio elettorale e l’ipnosi. Chi pensa che votando la #Meloni possa creare una rottura rispetto al passato, non pensa una cosa giusta. Io temo che #Centrodestra e #Centrosinistra saranno ugualmente condannati a seguire i soliti temi. La Meloni non è in discontinuità con l’#AgendaDraghi, non ha mai messo in discussione il #PianoColao, se i #mercatifinanziari fanno ‘bau’, lei li va a tranquillizzare, quasi a volersi far riconoscere il patentino di credibilità. Ma il patentino di #credibilità te lo deve dare il #popolo: è il popolo che è sovrano, non i mercati. O meglio, possono essere sovrani nella #globalizzazionedelcapitale, ma siccome in #Costituzione la #sovranità appartiene al popolo, quella sovranità può appartenere solamente al popolo, che la esprime attraverso #libereelezioni democratiche”.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Il ruolo di #Mattarella
“Io temo che il garante di quest’operazione per cui possono cambiare i Governi ma la #politica deve rimanere sempre la stessa sia il #PresidentedellaRepubblica, Mattarella. E questo bis credo sia parte di un disegno politico che non si aggancia al volere del popolo. Lo prende in consegna, ma si andrà avanti con la solita agenda“.