Patrick Zaki, a Bologna una manifestazione in vista dell’ultima udienza

Patrick Zaki, a Bologna una manifestazione in vista dell’ultima udienza

Domani, martedì 7 dicembre, lo studente dell’Università di Bologna verrà processato al tribunale di Mansoura

CRONACA (Bologna). Si è svolta ai Giardini Margherita di Bologna la manifestazione in supporto a Patrick Zaki, lo studente dell’Università di Bologna che da ormai ventidue mesi è incarcerato in Egitto. Zaki sarà processato domani, martedì 7 dicembre, all’ultima udienza al tribunale di Mansoura, dove rischia la pena massima di cinque anni di reclusione. La sentenza, in caso fosse così deciso dai giudici, sarebbe inappellabile. Presenti alla manifestazione il portavoce di Amnesty International Italia Riccardo Noury, il Magnifico Rettore dell’Alma Mater Giovanni Molari, il Delegato del Rettore per gli Studenti professor Federico Condello, la professoressa Rita Monticelli e la Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bologna Elisabetta D’Arrico. (Gianluca Notari)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
lo stato d’animo che abbiamo anche oggi come la prima udienza 20 che noi chiamiamo il peggio ma speriamo non durano molto noi sappiamo che ci sono altre persone nelle stesse condizioni di padre è quello 4 anni di carcere e sappiamo che altri stanno andando 2011 e speriamo che domani Un giudice una solo che conosco il padre e la madre i diritti fondamentali della persona ed è difficile non riconoscere un pane Io penso che sia nel nostro dovere allattare sempre più la voce per sentire forte sempre più forte liberate epatizzata Grazie questioni Mi impegnerò di prima persona come rettore presso tutte le genti anche Attendiamo sperando che siano delle buone novità che non ci siano possiamo dobbiamo fare