Pensioni, Sbarra: quota 41 grande obiettivo, discutiamo con tutti

https://www.youtube.com/watch?v=NVBBi-nGzYs

Milano, 23 ago. (askanews) – "Quota 41 può essere un grande obiettivo a prescindere dall’età". Su questo e su altre "misure importanti" che riguardano le pensioni i sindacati vogliono confrontarsi "con l’attuale e il futuro governo". Lo ha detto il segretario della Cisl, Luigi Sbarra, a margine di un incontro al Meeting di Rimini.
"Dobbiamo negoziare misure importanti per allargare l’area della 14esima mensilità – ha aggiunto Sbarra -. Sulle pensioni vogliamo un tavolo di confronto complessivo con l’attuale e il futuro governo. Noi ci confronteremo con tutti per giungere a risultati prima della fine dell’anno perché sappiamo che dal 1 gennaio, superata questa finestra di flessibilità di quota 102 di ripropone per i lavoratori l’odioso scalone della Legge Fornero che porta l’età di pensionamento di vecchiaia a 67 anni".
"Sappiamo e siamo consapevoli che molti sosterranno che cambiare le pensioni significa avere a disposizione risorse – ha proseguito il segretario della Cisl -. Diciamo che c’è un tema di sostenibilità sociale. E’ giunto il momento in questo paese per reinvestire parte di risorse e dei risparmi che sono stati accumulati con la legge Fornero e reinvestire parte delle risorse inutilizzate di Quota 100. E’ una grande priorità che vogliamo affrontare con tutte le forze politiche, con l’attuale e il futuro governo".