PFIZER GATE 2.0, PER I FACT CHECKER È FALSO ▷ DURANTI: “CON QUEL TITOLO VOGLIONO FAR CREDERE ALTRO”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Non si placa l’attività dei #factchecker, sempre pronti a sbugiardare presunte falsità in ossequio al sommo valore della #Verità. #FabioDuranti, però, mette in guardia da coloro che, con la scusa di ‘controllare’, non fanno altro che diffondere loro stessi #bufale: "State attenti a quelli che vogliono farvi credere che esiste un mondo di complottismo, a quelli che fanno i cosiddetti ‘sbufalatori’, che sono finanziati non si sa bene da chi. Prendiamo #Open, con cui avremo anche un contenzioso, che titola: ‘Sui #vaccini anti-#Covid vi hanno sempre mentito? La falsa narrazione scatenata da #RobRoss’".

Il riferimento è a quello che abbiamo ribattezzato il ‘#Pfizer gate 2.0’. "Si tratta di un titolo che induce a credere che questo #europarlamentare sia un bugiardo e che ciò che circola sia falso. In realtà, a cosa si riferiscono quando dicono ‘falso’? Non al merito della questione (cioè che questi #farmaci non avevano alcun titolo per essere definiti ‘vaccini’), ma al fatto che è falso che non si sapesse, che in fondo ne eravamo già al corrente. Una persona con capacità critica penserebbe che questa è un’aggravante, ma loro – con quel titolo – fanno credere che tutto sia falso, anche il merito della questione. Certo che lo sapevamo, lo aveva ribadito anche #Bourla il 10 gennaio".

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Non si è fatto attendere il commento dell’avvocato #RenateHolzeisen, da tempo in prima linea per denunciare criticità e zone d’ombra della #campagnavaccinale: "E’ tutto gravissimo, rimarrà nella storia. Ci vorrà un accertamento ufficiale anche della responsabilità perché non bisogna dimenticare il danno – anche fisico – che è stato arrecato alle persone, per non parlare del danno economico che hanno patito tantissimi cittadini. Molti sono stati spinti a farsi quest’iniezione sulla base di un’enorme falsità: molti sono morti, altri hanno sperimentato conseguenze serie sulla loro #salute e ancora non conosciamo quelle a lungo termine".

"Proprio per questo ho inoltrato un’#istanzadiostensione in merito alla #genotossicità, #mutagenicità e #cancerogenicità di queste sostanze anche al #MinisterodellaSalute, all’#IstitutoSuperioredellaSanità e all’A#IFA. Dalle autorità italiane non è arrivato nulla, mentre arrivano notizie interessanti dall’#EMA".