PICCO MORTALITÀ GIOVANILE, IL SOSPETTO SHOCK SUI DATI UFFICIALI ▷ FRAJESE: “IPOTESI CORRELAZIONE”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

I dati #Euromomo, piattaforma europea sulle statistiche della mortalità, sembrano non lasciare dubbi. Il grafico sulle morti per fasce di età mostra un sensibile e sospetto incremento: nel 2022 si nota una crescita decisa della mortalità per il segmento tra i 15 e i 44 anni. A cosa imputare tale picco?

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Prendendo in esame tutte le fasce di età si nota nel 2022 un calo della #mortalità complessiva non solo rispetto ai picchi pandemici ma per quanto concerne le annate pre-pandemiche. Prendendo in esame invece la sola fascia 15-44 si evidenzia un eccesso di morte sia in senso cronologico, confrontando gli anni passati, sia rispetto agli altri segmenti di età anagrafica.

Analizzando i dati di Euromomo e confrontandoli con recenti studi scientifici, il prof. Giovanni #Frajese spiega: "Questi numeri fanno il paio con i dati pubblicati su #Nature da Israele in riferimento a questa fascia di età: un aumento d’incidenza di infarti e morti del 25% rispetto agli anni passati. Lo stesso paper li ha correlati direttamente alla campagna vaccinale".

Il prof. #GiovanniFrajese in diretta