QUANDO IL PREMIO NOBEL CI APRÌ GLI OCCHI IN SENATO ▷ “CLIMA? SENTITE QUESTO INTERVENTO DEL 2014”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

In ogni parte del mondo stiamo vedendo, chi più chi meno, i vari modi in cui il #cambiamentoclimatico provoca #disastri sul nostro #pianeta. L’aumento costante delle #temperature alimenta #incendi, #uragani e altre #calamità che ormai è impossibile ignorare. 

Chi volesse interrogare la scienza del #fenomeno si troverebbe davanti ad un bivio: abbiamo chi dice che il cambiamento climatico è causato dall’aumento nell’#atmosferaterrestre dell’#anidridecarbonica e di altri #gas a #effettoserra (provenienti dalle #emissioni) e chi dice invece che le due cose non sono collegate perché il pianeta da sempre ha visto cambiamenti di #temperatura, anche importanti, ben prima che l’uomo iniziasse ad inquinarlo. 

Un esempio eloquente in questo senso lo dà il #fisico e #climatologo #FrancoProdi quando nella sua intervista sull’Huffington Post alla domanda se il cambiamento climatico sia una falso risponde: "No, io non nego affatto che ci siano i cambiamenti climatici. La storia del nostro pianeta è anche la storia dei cambiamenti climatici che si sono susseguiti nel tempo". L’intervista continua: "Quali, per esempio?" "Nel tardo #Medioevo, intorno all’anno 1200, è noto che la temperatura della #Terra aumentò significativamente. Così come sappiamo che a metà del diciassettesimo secolo ci fu un fenomeno inverso, ovvero una piccola #glaciazione. In entrambi i casi, l’uomo non aveva ancora sviluppato tutte quelle #attivitàindustriali che oggi sono considerate responsabili dei cambiamenti climatici.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Come ricorda #FabioDuranti: "Ci sono due questioni: l’#inquinamento è un conto, il #riscaldamento globale è una cosa totalmente differente. Questi furbacchioni mischiano le due cose e danno per scontato che l’una sia conseguenza dell’altra, ma non è così. L’inquinamento c’è e va assolutamente limitato ma il cambiamento climatico non c’entra proprio nulla. Questo non lo dico io, lo dicono scienziati che noi non leggiamo quasi mai sui #giornali ma leggiamo sui libri scientifici (contrariamente da questi teleimbonitori)".

CONITNUA SU: https://www.radioradio.it/2022/07/premio-nobel-ci-apri-gli-occhi-in-senato-clima-2014/