RADIO RADIO TUTELA IMPRESE E FAMIGLIE CONTRO IL CARO BOLLETTE: “ECCO LA NOSTRA INIZIATIVA LEGALE”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Siete #famiglie, #artigiani, #aziende o #partiteiva? Da oggi, #RadioRadio dice basta al #carobollette. "Dei valenti #avvocati e tecnici hanno studiato in queste settimane la situazione e hanno creato un pool per contrastare questo fenomeno", spiega Ilario Di Giovambattista. "Abbiamo sempre pagato tutte le bollette nonostante i continui rincari, ma da oggi diciamo basta". In attesa dei decreti legge che cercheranno di attutire la questione, Radio Radio ha studiato una soluzione per impedire alle società energetiche di continuare a proporre rincari su #rincari. "Basta con questi rincari, ora dovete darci spiegazioni e, se non a noi, dovrete darle ai #magistrati. Dovrete portare le prove che tali aumenti sono legittimi", prosegue Di Giovambattista.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Scrivete alla mail tutelacarobollette@radioradio.it. Ci sono gli estremi tecnico-legali, studiati da questo #pool, per vincolare le aziende energetiche alle loro responsabilità. "Mandate una #mail con il vostro nome o specificando l’azienda che rappresentate chiedendo di essere ricontattati, o scrivete su #WhatsApp al numero 3775104500, attivo su tutta Italia. "Siamo convinti che ci debbano restituire tutto il maltolto rispetto agli stessi consumi di un anno fa, e lo faremo attraverso passaggi tecnico-legali-giuridici. Il mercato è regolamentato e bloccato fino al 30 aprile 2023. Se vi hanno fatto aumenti e convinto a cambiarlo possiamo intervenire, ma anche nel libero mercato possiamo intervenire".

"Se vi hanno fatto un distacco o lo hanno minacciato", conclude, "sappiate che è un atto che, in presenza di una# diffida, è totalmente illegale. È arrivato il momento di dire basta a questa costrizione: stiamo tutti pagando senza fiatare e non è più tollerabile".