RENZI NON SVELA I SUOI SEGRETI E SI AFFIDA AI MAGISTRATI ▷ RANUCCI: “QUESTIONE 007 PREOCCUPANTE”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Sigfrido #Ranucci torna a parlare ai microfoni di #Radio Radio. La questione che tiene ancora banco, è la vicenda che vede coinvolto il senatore Matteo #Renzi, ripreso da una libera cittadina, durante un incontro piuttosto ambiguo con lo #007 Marco #Mancini. "La cosa brutta di tutta questa vicenda, è che è in atto un procedimento giudiziario", afferma Ranucci, "Questa professoressa è stata accusata di aver ripreso fraudolentemente un contesto privato e aver diffuso il video con il fine di diffamare". Questa è la vicenda, una libera cittadina che viene schiacciata dai poteri forti, perché ha visto qualcosa che forse non doveva vedere.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Della stessa opinione è anche Ranucci: "Non ci sono i requisiti per aprire un procedimento giudiziario: E’ stata applicata, erroneamente, una legge nata per punire il #Revenge porn e non si riconosce alla cittadina la facoltà di partecipare al diritto di cronaca". In un paese normale, un cittadino deve sentirsi libero di rivolgersi a qualsiasi organo d’informazione senza sentirsi in pericolo, a maggior ragione se è il Servizio pubblico.

Il giornalista conclude dicendo che si impegnerà personalmente, affinché la professoressa venga tutelata e non debba sostenere da sola le spese economiche che dovrà affrontare.