RIVOLUZIONE O EVOLUZIONE

Rivoluzione come ripetizione dello stesso ciclo e resistenza al cambiamento.
Le numerose rivoluzioni che si sono svolte nell’ultimo migliaio di anni hanno portato tutte allo stesso risultato, ovvero il ripetersi dello stesso ciclo con attori, vestiti, e strumenti diversi, magari più aggiornati, ma alla fine l’oggetto era sempre lo stesso.
Poiché è lo scopo che determina il risultato di un movimento, rileviamo che l’uso della parola rivoluzione è corrotto. Chi parla di “fare una rivoluzione” vuole perpetuare una vecchia forma e resistere al cambiamento.

Tratto dalla lezione di Semiotica e Arajat del 25 agosto, in cui, a partire dallo studio etimologico della parola, si ricerca il vero significato di Rivoluzione.

Psicogonia è il campo di conoscenza e di ricerca sull’origine della vita autocosciente, individuale e senziente di questo pianeta, e indaga la ragione della sua esistenza, partendo dall’osservazione e dallo studio dei modelli naturali e dell’ecosistema temporale che la ospita.
Per info sulle attività dell’Accademia e del ProgettoENOC, e per il materiale integrale delle lezioni, contattare info@psicogonia.org

#CodiceArajat #AccademiaPsicogonia #ProgettoENOC #EtimologiaRivoluzione