Scacco matto sulla guerra: l’inganno ora viene a galla, qual è l’indicibile diktat sull’Ucraina?

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Andiamo ad analizzare quali sono i punti della propaganda occidentale, i punti che stanno utilizzando per convincere l’opinione pubblica che bisogna partecipare a questa guerra e che bisogna essere pronti a subire le conseguenze nefaste di una crisi economica senza precedenti, una vera e propria economia di guerra a tutti gli effetti.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Ci hanno detto che il ruolo dei neonazisti in Ucraina era molto marginale, addirittura lo paragonavano al ruolo dei nostri Casapound e Forza Nuova per farci capire che l’idea di Putin di denazificare le istituzioni ucraine fosse semplicemente propaganda russa. Io mi sono reso conto, studiando le carte, che i neonazisti avevano un potere impensabile, soprattutto per un Paese che aspira ad entrare nell’Unione europea. Sappiamo bene che il battaglione Azov è stato integrato nella guardia nazionale. Avevano in mano l’esercito, avevano in mano i vertici della Polizia, il vice-ministro dell’Interno era un membro del battaglione neonazista.

CONTINUA SU:https://www.radioradio.it/2022/06/scacco-matto-guerra-diktat-ucraina/