Smontiamo una volta per tutte il falso mito della liretta e dell’euro salvatore – Valerio Malvezzi

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Ciò che molti non sanno è che proprio negli anni dal 1970 al 1982, in cui crescevano il nostro risparmio e la #produttività degli italiani, guarda caso, aumentavano le spese dello Stato in un settore ben preciso: l’azione e gli interventi nel campo economico. Questo è il dato più importante, meno noto in ambito di #economia umanistica. Uno Stato dovrebbe tornare ad investire nell’aiuto alle imprese per creare dei posti di lavoro. Abbiamo smesso di farlo da 40 anni e i risultati sono sotto i nostri occhi se li si vuole vedere. Naturalmente occorre smontare la narrazione della "liretta": con tale termine dispregiativo si racconta alle giovani generazioni di quanto si stava male all’epoca della sovranità monetaria e di come ci si sia salvati cedendola per entrare nell’#euro. Ecco, prima di parlare, magari in una prossima puntata, del #PIL pro capite, voglio rivolgermi soprattutto alle giovani generazioni, a quelle che sono indottrinate, che magari sono nate nell’euro e che quindi sono indottrinate. Magari oggi qualcuno va all’università e si sente dire che l’euro ci ha salvato.

▷ CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2023/01/liretta-euro/

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/