SOMMOSSE PER IL CIBO ENTRO OTTOBRE? ▷ CONTRI: “VI SPIEGO LE DUE OPZIONI POSSIBILI PER L’INVERNO”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

"#Influencer e #opinionisti, ecco i #Putiniani d’Italia". Il #CorrieredellaSera pubblica un articolo così titolato. A tal proposito, quando l’ #informazione si trasforma in incitamento all’odio e/o diffusione #propagandistica? La #libertàdiespressione si sa, è parte fondamentale della nostra #Costituzione e ogni giorno non dobbiamo dimenticarlo di ribadire cosa accade quando questa si trasforma in altro. Il Prof. di comunicazione sociale #AlbertoContri fa una riflessione su ciò che sta accadendo, ponendo l’accento anche sull’articolo sopracitato e sull’effetto negativo che questo modo di comunicare crea tra l’ #opinionepubblica: "La gente comune, i cittadini, queste cose dei canali e degli aspetti tecnici non lo sanno. Pensano che essendoci 400-800 canali digitali sia tutto una meraviglia. Io mi occupo più del contenuto. Salvo alcuni rari casi – come questa emittente – è passata e continua a passare un’informazione piatta e unica. Ormai la gente è centrata sul telefonino e dedica piccoli frammenti di tempo e ne incamera altri. Per quanto riguarda l’articolo sui ‘putiniani d’Italia’ con foto allegate: la gente coglie questo, una foto segnaletica dei putiniani d’ #Italia. Un #giornalista vero un articolo del genere l’avrebbe buttato nel cestino.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

I mezzi di informazione sembrano perciò pian piano indirizzarsi verso un unica direzione, quella volta a favorire gli interessi dei potenti. E’ accaduto prima con il #Covid, ora con la #guerra e domani? "Le cose sono critiche e noi ci dobbiamo tenere questo #Governo? Ci sono due opzioni: una è meno pessimista che vedrà con le votazioni un nuovo Governo tecnico, o ancora #Draghi o un simil-Draghi. L’altra (detta da un grande boss di una grande banca di affari europea) è indirizzata verso un pensiero drammatico che vede #sommosse per il cibo verso ottobre in diversi paesi e anticipa la possibilità di evocare un’ #emergenza e/o una #leggemarziale. Inizialmente vedevo proteste, adesso silenzio. Parlando inoltre degli esperti di affari internazionali si scopre che sono andati da #Zelensky: #Macron, #Draghi e il ‘Tedesco’. Ma perché non vanno da #Biden? Noi ci dobbiamo sorbire queste informazioni tutti i giorni?"