SPERANZA, ARCHIVIAZIONE RICHIESTA DOPO NEANCHE UN MESE ▷ REGOLI: “NON POTRETE FARLO PER SEMPRE!”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

#Covid, #pandemia, #vaccini e cure: Roberto #Speranza non trova pace.
Prima la Commissione d’inchiesta, ora l’indagine. L’ex ministro della Salute è stato riportato al centro dell’attenzione da Fuori dal Coro, il programma Mediaset di Mario Giordano. Le accuse? Omicidio plurimo e falso ideologico sono le più gravi. La Procura di Roma iscrive sia lui che Nicola Magrini nel registro degli indagati. E chissà se saranno stati quei messaggi, quelle mail, scovate sempre dalla redazione di Giordano, dove i "togliamo?" e simili apparivano troppo spesso nelle mail di segnalazione di effetti avversi.
Quando sarebbe avvenuta l’iscrizione al registro degli indagati? Giordano stesso riporta: "30 ottobre".
Neanche un mese dopo ecco la richiesta di archiviazione.
La giornalista Raffaella Regoli non la prende bene: "Archiviare la verità non è una cosa che si possa fare per sempre. La verità non può essere archiviata!"

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: