Steve McCurry in mostra a Stupinigi: “I suoi Animals son valsi il World Press Photo”

Steve McCurry in mostra a Stupinigi: "I suoi Animals son valsi il World Press Photo"

Alla Palazzina di Caccia 60 scatti dedicati agli animali

SPETTACOLO (Stupinigi). "È una mostra dedicata agli animali, una collezione di 60 immagini che tocca tutte le corde sul tema: immagini serie, contiguità tra essere umano e animali, quello che subiscono, oppure rasserenanti e divertenti. Steve McCurry ha un archivio gigantesco di immagini e a volte decide di farne letture trasversali: sono 50 anni di professione – così Biba Giacchetti, curatrice della mostra Animals di Steve McCurry, ospitata alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, a due passi da Torino – Gli animali per lui sono stati una tappa fondamentale avendo vinto un World Press Photo con la foto dei cammelli con i pozzi incendiati alle spalle. Quella è stata una pietra miliare della sua carriera. È un sollievo tornare a curare mostre, aprire e ricominciare un dialogo con i visitatori". (Sara Iacomussi/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
è una mostra dedicata al tema degli animali che deriva da una pubblicazione monografica che McCurry ha fatto un libro recente che si chiama proprio appunto mi sa che rianima le una collezione di 60 immagini che tocca tutte le corde che riguardano il tema degli animali quindi immagini molto serie e la continuità tra l’essere umano e gli animali quello che gli animali subiscono da parte degli esseri umani come per esempio il disastro del Golfo che è stato un disastro di proporzioni ecologiche di grandissime proporzioni per l’ecologia Oppure delle immagini più rasserenanti più divertenti più allegre più particolari e quindi abbiamo diciamo un un ampio range di situazioni che riguardano gli animali appunto anche cosa succede Lui ha un archivio gigantesco di immagini quindi accade che decide ad un certo momento di fare delle letture trasversali di questo archivio ad un certo momento è nata proprio l’idea di andare indagare in tutto l’archivio di McCurry quindi in 50 anni praticamente della della sua professione del suo lavoro che cosa accadeva nel nell’ambito appunto del regno animale da tenere in considerazione che gli animali per McCurry una tappa molto importante della sua carriera perché lui ha vinto 4 World Press Photo con le foto della guerra del Golfo una di queste che è quella dei cammelli con quelli incendiate alle spalle ha vinto un bel per foto con una giuria di bambini è stato un anno in cui nel passato aveva anche dato appunto la possibilità ai bambini di votare quindi immaginare quanto maturi potevano essere questi bambini di aver scelto questa immagine è questa una pietra miliare nella nella carriera di McCurry da Allora lui ha continuato Sempre nell’ambito delle sue missioni dei suoi dei servizi che lui faceva a scattare anche sempre fotografie degli animali che poi ha punto raccolto in questa monografia è un grande sollievo un grande sollievo tornare a curare mostre aprire ricominciare un dialogo con i visita vederli insieme che che che visitano le mostre Abbiamo trovato una grandissima reattività subito appena abbiamo riaperto i musei Abbiamo cominciato Quindi speriamo proprio L’Italia si è comportata molto bene dal punto di vista delle vaccinazioni e della reazione molto serie A del del popolo italiano Speriamo che questi continui a essere così