“SUL GAS CI SIAMO DATI LA ZAPPA SUI PIEDI”: BOSANI SMASCHERA L’UE ▷ “CHIEDIAMO PIÙ TRASPARENZA”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

Non si scioglie il nodo #energia. Ma cosa si può fare per arginare il problema, soprattutto in vista dell’#inverno, e per evitare che si possa ripresentare in futuro? La parola al Dottor #GiulioBosani, esperto di #mercatifinanziari e trading: “I prezzi si formano perché ci sono delle #distorsioni tra domanda e offerta. Quello su cui possiamo andare ad agire concretamente, a livello politico, è evitare quelle distorsioni. Per esempio, la formazione del prezzo #TTF e il fatto che i prezzi siano impazziti sui mercati dell’energia europei negli ultimi mesi sono distorsioni dovute al fatto che se i compratori (cioè degli Stati europei che necessitano di energia perché non siamo autonomi nella #produzione di energia) fossero stati più furbi e a livello politico avessero imposto delle #regole più chiare e trasparenti, probabilmente quelle distorsioni non si sarebbero create, o comunque il prezzo sarebbe stato più equilibrato. Dovremmo chiedere più #trasparenza sui prezzi che vengono negoziati all’ingrosso tra i fornitori delle #materieprime e tra chi li compra all’ingrosso (#ENI, #ENEL e le varie #utility europee), che ci rivendono poi il prodotto finale. Quindi, bisogna agire sulla #regolamentazione“.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Ed è evidente ormai che gli Stati europei non siano affatto esenti da colpe: “Sull’energia ci siamo tirati la zappa sui piedi: da gennaio i Paesi europei hanno immagazzinato #scorte sulla base di volumi inferiori alla media degli anni precedenti, poi hanno imposto le sanzioni alla #Russia. Allora un soggetto all’ingrosso capisce che gli Stati dovranno comprare gas da qui a ottobre, per cui lo compra prima lui e glielo rivende: così si innesca il meccanismo della #speculazione. Fossimo stati un po’ più furbi nelle scelte, non si sarebbe creata questa situazione. La distorsione la fanno le #sceltestrategiche, non il compratore all’ingrosso. Ovviamente la Russia fa il suo gioco, in #Europa stiamo giocando la partita in maniera sconsiderata perché non abbiamo alternative, e stiamo pagando questo“.