Sulla pista del Lingotto il giardino pensile più grande d’Europa

Stellantis sceglie il Lingotto di Torino come simbolo della rinascita green. Più di 40.000 piante appartenenti a 300 specie e varietà: è il giardino sospeso più grande d’Europa nato sull’iconica pista, un polmone verde nella città aperto a tutti. E’ un regalo a Torino con la quale Stellantis ha un forte legame, sottolinea il presidente del gruppo, John Elkann, che ricorda i 2 miliardi di euro investiti a Mirafiori per produrre auto full-electric e ibride e realizzare progetti innovativi, come ad esempio l’infrastruttura di ricarica smart-grid. "Un chiaro e importante segnale di fiducia non solo per le donne e uomini che ci lavorano, ma per l’intero distretto automobilistico della città".  Sono state messe a dimora oltre 40mila piante che cresceranno e cambieranno in base alle stagioni sulla pista 500. E sempre lungo la nuova pista 500 sono state installate 9 sculture di artisti del ‘900, tra cui "Un prédateur" di Claude Viseux e "La Tour" di Jean-Paul Riopelle, che rappresentano un’anticipazione della mostra che sarà inaugurata alla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli in collaborazione con la Fondation Marguerite et Aimé Maeght da sabato 16 ottobre. Sono in via di definizione gli orari e le modalità di apertura al pubblico della pista e del giardino pensile. La ‘sorpresa’ della serata è stata Bono Vox, il leggendario cantante degli U2: con la sua fondazione benefica Red debutta una special edition della Nuova Fiat 500, simbolicamente di colore rosso, con la quale Stellantis aiuterà a donare oltre 4 milioni di dollari nei prossimi tre anni. "Questa partnership con Fiat, Jeep e Ram è un’arma potente nelle mani di Red per la lotta contro le pandemie e contro la noncuranza che le alimenta. Una delle più iconiche aziende automotive al mondo vuole darci supporto nel cancellare il Covid-19 dalla faccia della terra, e con la Nuova 500 Red non avrà nemmeno bisogno di carburante, per farlo", afferma la rockstar. Alla sua vettura iconica Stellantis dedica Casa 500, sul tetto del Lingotto. "Quest’auto ha come missione proteggere il pianeta e le persone, perché è elettrica, così da rispettare l’ambiente e contribuire ad un futuro più sostenibile", spiega Olivier Francois.  Casa 500 è il nuovo spazio espositivo parte del complesso museale della Pinacoteca Agnelli, presieduta da Ginevra Elkann. Un percorso immersivo di oltre 700 mq che ripercorre la cultura e la storia di un paese e di una città che si intrecciano con la storia della 500. .Video di Cristina Insalaco e Daniele Solavaggione