Svergognati i propagandisti delle armi a tutti i costi: manomissione della verità senza precedenti

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Se vogliamo davvero contribuire a porre fine al conflitto in #Ucraina, se siamo davvero contrari alla guerra, allora dobbiamo smetterla di mistificare la realtà. In questo Paese siamo vittime di una propaganda che non ha nulla da invidiare a quella russa. Ma le mistificazioni che stanno venendo fuori non fanno altro che alimentare il conflitto. Pensate che siamo arrivati ad invocare la pace inviando le armi: non era mai avvenuta nella storia una tale dissonanza cognitiva.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Si invoca la pace continuando a provocare l’invasore, un invasore che definiamo pazzo. Ma poi invece di trattarlo come tale, continuiamo ad alimentare la sua follia. Si cerca la pace non attraverso le trattative diplomatiche, ma invocando una #noflyzone che porterebbe automaticamente il mondo in #guerra.

Il sottoscritto è iscritto all’albo, eppure le mie pagine social sono tutte bloccate. Mentre al battaglione #Azov, accusato dall’#Onu e dall’Ocse di crimini di massa, Facebook ha autorizzato i post contro i russi. E persino #Mentana ha legittimato la loro presenza nella guardia nazionale ucraina.

Stiamo chiedendo la pace alimentando queste perverse logiche guerrafondaie, alimentando divisioni, razzismo, ma soprattutto alimentando la #guerra.

La Matrix Europea, la #verità dietro i giochi di #potere – Con #FrancescoAmodeo