UCRAINA, STRAGE AL CENTRO COMMERCIALE: IL TERRIBILE SOSPETTO ▷ DURANTI: “ERA UN DEPOSITO D’ARMI?”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

La guerra in #Ucraina prosegue sotto gli occhi attenti dei commentatori internazionali, soprattutto occidentali. A riempiere le prime pagine dei principali quotidiani italiani, oggi, il bombardamento di un centro commerciale di Kremenchu, la città industriale dell’oblast’ di #Poltava, situata sulle rive del fiume #Dnepr.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Nel mirino dei media, l’aviazione russa, colpevole – almeno così pare – del massacro di 18 persone, nonché di 50 feriti e decine di dispersi. Se la gran parte dei giornali nostrani si è già accordata sul bersaglio contro cui scagliarsi, non bisogna sottovalutare la ‘nebbia di #guerra’, quel filtro opaco che rende difficile distinguere, a un occhio attenti, i carnefici dalle vittime.