Umberto Di Grazia legge tre brani da “Pensieri in una notte del ’76”

Umberto Di Grazia legge 3 brani da "Pensieri in una notte del ’76.
Di seguito, il resoconto del libro da www.coscienza.org, il sito ufficiale di Umberto Di Grazia:
"In una notte insonne di qualche anno fa, decisi di scrivere dei pensieri, fluirono abbondanti, senza freno.
Mi trovai in uno stato alterato di coscienza per circa tre ore, alla fine avevo tirato fuori 80 poesie ed un racconto breve.
C’era di tutto. Il tempo si era annullato. Ricordi antichi ed etruschi occhieggiavano tra emozioni di quel presente e la voglia del dire aveva trovato una sintesi nel mondo confuso delle parole, mantenendo la forza della musicalità evocativa.
Vedevo quello che scrivevo, ero lì, parte delle storie, personaggio e spettatore, con il senso ampliato dell’amore, della comprensione verso il tutto.
Quel lavoro rimase per anni chiuso, poi la decisione di renderlo, in parte, pubblico. Non so bene perché, ma sento che è giusto così."

SCOPRI CHI È UMBERTO DI GRAZIA: https://bit.ly/2HuECme