UNA SOCIETÀ DI ECOANSIOSI IPOCONDRIACI ▷ LO SFOGO SENZA FILTRI DI DRAGONI: “SONO SEMPRE GLI STESSI”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Non è un paese per scettici quello che si va delineando. Strade bloccate per il #clima, abbracci "sconsigliati" per la recrudescenza del virus, e un solo comune denominatore: vietato dubitare.
In un mondo politeista che vieta gli atei delle tragedie annunciate, sembra che anche solo ragionare di certe cose sia da eretici. Ecco perché #FabioDragoni, in "Per non morire al verde", ribadisce ancora con più forza la nuova eresia: "Non me ne frega niente del clima".
Le temperature e le catastrofi sempre più insostenibili per "cause antropiche" sono una nuova cattedrale basata sul "97% degli scienziati che sostengono questo". Peccato che la notizia prova di fondamento condivisa da Barak Obama tra i primi, sia ormai una specie di filastrocca da ripetere a tambur battente a mo’ di rosario.
Ma la narrazione di Fabio Dragoni non è solo un monologo volto a smontare la visione opposto. Impreziosito dalla "contro-prefazione" del giornalista Chicco Testa, il volume è un esempio di ciò che sempre più si nega nella società moderna: il confronto.
Ascoltate la video-intervista a ‘Lavori in Corso’.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: