USA parlano ma è Stoltenberg a muovere la bocca. Sdoganato il piano invernale: “Soffrire e pagare”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

▷ COMPILA IL QUESTIONARIO, ASCOLTA LA TUA VOGLIA DI ESPRIMERTI: http://q.opinioni.net/access/radioradio.php?prov=site2

Nei giorni scorsi è tornata a farsi sentire l’imperiosa voce della #Nato, segnatamente del suo Segretario generale Jens #Stoltenberg che così ha detto, alla conferenza per la #Crimea, secondo quanto riportato da "#ANSA": "L’inverno si avvicina e sarà duro, ci troviamo davanti a una #guerra di attrito dove sarà chiave la forza di volontà e la logistica: dobbiamo sostenere l’#Ucraina perché un’Ucraina forte e sovrana è garanzia di sicurezza per l’Alleanza Atlantica". Ebbene ci siano consentite alcune, cursorie eppure impressionistiche, considerazioni intorno alle parole di Stoltenberg.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Anzitutto la classica voce del padrone "a stelle e strisce" che si leva per dettare la linea di condotta alla colonia subordinata chiamata #UnioneEuropea. Ormai lo sanno tutti, infatti, che l’UE è né più né meno che una colonia di #Washington. Lungi dall’essere – come sempre è stata celebrata – una potenza autonoma che garantisce autonomia, sovranità e indipendenza all’#Europa tutta, l’Unione Europea è ciò che ha garantito, tra le altre cose, anche il costituirsi dell’Europa tutta come colonia al servigio di Washington. Starei per dire al guinzaglio di Washington, considerando più dappresso i rapporti reali che legano la civiltà del dollaro alla sventurata #Europa sotto le insegne dell’Unione Europea.

In secondo luogo non sfuggano, nelle parole di Stoltenberg, le chiare allusioni ad un inverno che sarà durissimo: in sostanza la guerra in Ucraina non sta affatto terminando – come taluni pure credono – al contrario si tratta di una guerra lunga dacché si combatte tra due blocchi e non è certo una semplice guerra tra Ucraina e #Russia, come pure taluni continuano a ripetere. La guerra, ormai è evidente, è di tipo mondiale, potremo dire, tra la civiltà del dollaro e le sue colonie ad Occidente e la #Russia, la #Cina e tutti i paesi non allineati con l’ordine washingtoniano neoimperialistico a #Oriente.

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2022/09/gli-usa-parlano-stoltenberg-sdoganato-il-piano-soffrire-e-pagare/

#RadioAttività – Lampi del pensiero quotidiano con #DiegoFusaro