Vaccini, al via la terza dose in Piemonte: “Nessun dubbio, dobbiamo volerci bene”

Vaccini, al via la terza dose in Piemonte: "Nessun dubbio, dobbiamo volerci bene"

Il presidente Cirio: "Si passa attraverso le segnalazioni dei centri specializzati"

POLITICA (Torino). "Questa giornata è importante, ci permette di completare il programma vaccinale, oggi siamo tra le prime Regioni con la terza dose per gli immunodepressi, per chi deve essere protetto prima degli altri. Poi si procederà con quelle che sono le indicazioni del ministero della Salute" così Alberto Cirio, governatore del Piemonte, all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino dove oggi sono partite le somministrazioni della terza dose per le persone fragili. "Essendo fragile ho un centro dove mi seguono, mi hanno chiamato loro – ha detto la signora Enza, in ospedale per ricevere la terza dose – Nessun dubbio, paura un pochino sì e capisco anche gli altri se ne hanno, ma deve prevalere il buonsenso, quindi dobbiamo volerci bene, tutti". "L’organizzazione del Piemonte è stata di grande efficacia, per la terza dose si passa attraverso le segnalazioni dei centri specializzati, poi procederemo con la filosofia di portare il vaccino alle persone e non le persone al vaccino" conclude il presidente. (Sara Iacomussi/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
grazie che ci aiuta a dare una buona testimonianza di un vaccino importante grazie mille importante perché ci permette di proseguire di completare un programma vaccinale che ha messo in sicurezza il Piemonte in cui il Piemonte ha primeggiato tra le regioni d’Italia ed oggi è tra le prime regioni insieme al Lazio Siamo qui per la terza dose per le persone che ne hanno più bisogno Cioè per gli immunodepressi per le persone che hanno necessità di essere protette e prima degli altri poi si procederà secondo quelle che sono le indicazioni del Ministero della Salute importante Essendo già fragile o un centro dove mi seguono e quindi mi hanno mi hanno inserito mi hanno chiamato loro e ha chiamato la regione e mi ha dato l’appuntamento e sono venuta giù a fare a fare il vaccino e non ha avuto nessun dubbio no assolutamente no no no paura un pochino sì E capisco anche gli altri se hanno paura e ho però alla fine alla fine deve deve prevalere Il buon senso e quindi lo avresti bene tutti l’organizzazione del Piemonte Nella campagna vaccinale è stata di grande efficacia e grazie i nostri direttori Grazie Le nostre strutture Naturalmente per la terza dose agli immunodepressi si passa attraverso le segnalazioni dei centri specializzati parliamo di persone che sono in cura per malattie spesso croniche quindi sono già segnalati all’autorità sanitaria della Regione Piemonte e poi Procederemo sempre con la filosofia di portare il vaccino alle persone non persone al vaccino