VERA SHARAV ESCLUSIVA ▷ LA “NUOVA SHOAH” VISTA DA SUPERSTITE: “SÌ, RIVEDO IL MASSACRO DELL’UMANITÀ”

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

#VeraSharav, sopravvissuta all’Olocausto e attivista medica, è forse una delle figure più accreditate per commentare gli ultimi due anni tra Covid, vaccini e #guerra. Nata nel 1937 in Romania, ha provato sulla sua pelle l’atrocità più disumana. Cresciuta senza padre (privato della vita dal regime nazista), costretta a emigrare negli Stati Uniti sin da bambina, oggi la donna si batte per evitare che quell’orrore possa ritornare.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

La fondatrice e Presidente della Alliance For Human Research Protection ha fatto sentire recentemente la sua voce in merito alla controversa questione del #GreenPass, sdoganando un argomento che accostare ai regimi del Novecento è divenuto fin da subito un tabù (si pensi alla secca chiusura della Senatrice Liliana #Segre anche solo a paragoni) ma che Sharav non ha invece esitato ad avvertire come una minaccia alle conquiste democratiche raggiunte a fatica negli ultimi decenni.
Non c’è da stupirsi dunque che non ci siano peli sulla lingua di chi ha vissuto certe cose e ricorda certe esperienze. Inclusa quella della guerra, su cui pure oggi chi vorrebbe capire qualcosa in più viene punito con un maccartismo mediatico feroce.

Con noi invece Vera Sharav ha parlato di tutto questo senza alcun filtro.