“VERGOGNATI”. Rider risponde a Parenzo