VERITÀ E RETROSCENA SULL’OBBLIGO VACCINALE ▷ “LA SUA VERA FUNZIONE È SERRARE I RANGHI DEL GOVERNO”

Siamo partiti con i #medici, alla fine si è arrivati ai #lavoratori: si va verso l’obbligo di esibire il #Greenpass ai dipendenti pubblici a partire probabilmente dal mese di ottobre. In settimana ci sarà la discussione in cabina di regia del nuovo decreto e delle nuove linee guida da seguire. Nonostante le divisioni all’interno della maggioranza di #Governo, il Presidente del Consiglio #MarioDraghi sembra irremovibile riguardo l’ampliamento del raggio di azione del certificato vaccinale.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Una tattica ben precisa, secondo il retroscenista politico Marco #Antonellis: "Draghi drammatizza l’emergenza Covid per tenere unito il Governo", ha scritto e commentato il giornalista. Cosa vuol dire? "Un po’ come #Conte ha usato lo stato d’emergenza per tenere unito il Governo, Draghi sta usando l’obbligo vaccinale per serrare i ranghi dell’esecutivo", ha detto Antonellis a "Un Giorno Speciale".
Le divisioni nel Governo di unità nazionale starebbero formando crepe sempre più insanabili che spostano gli equilibri elettorali, e dunque anche quelli istituzionali. Per tradurre, si hanno come risultato decisioni sempre più orientate a tenere a galla il gioco politico, con la salute pubblica sempre più spesso relegata solo a causa secondaria nelle intenzioni del legislatore.

L’analisi di Marco Antonellis ai microfoni di Francesco Vergovich.