Zuppa di Porro 13 set – Green pass, mezz’Europa sbugiarda l’Italia del terrore

Zuppa di Porro del 12 settembre 2021
Per ascoltare un’informazione fuori dal coro vai sul sito https://www.nicolaporro.it
00:00 Green pass, la Gran Bretagna di Boris Johnson non lo adotta perché è un paese libero e perché non serve, poi senti la governatrice di Madrid, Isabel Ayuso, che ti dice che la vita è anche libertà. E allora capisci che siamo alla solita storia: all’Italia che giura compatta per il fascismo, all’Italia professorale intendo.
05:10 A leggere il giornale unico del virus, a sentire Enrico Letta alla festa dell’Unità pensi davvero di essere un terrorista novax perché hai dubbi sul lasciapassare.
08:20 Il ministro Giorgetti spinge sul green pass…
09:20 Lilli Gruber intervistata dal Corriere vuole l’obbligo vaccinale. Non avevamo dubbi!
12:00 Repubblica decide di aprire sull’Afghanistan e sui nostri collaboratori abbandonati: scelta coraggiosa e buona.
13:10 La Stampa apre invece sul piccolo Eitan rapito dal nonno e ora in Israele.
13:49 Il Quotidiano Nazionale punta sul somalo che accoltella un bambino e che la Croce Rossa aveva detto al Prefetto che era pericoloso.
16:13 Beppe Grillo si attacca alla droga per Libero, Ferrara tifa Calenda per Roma.
17:35 Il pool si disgrega e Vittorio Feltri colpisce.
18:05 Guido Vitiello sul Foglio è uno che scrive: e allora? Allora boh. Ecco questi sono i fighetti del giornalismo che adorano Testaccio e detestano Rete4.
20:25 Il Papa incontra Orbàn…
20:45 Parola ai commensali.
#rassegnastampa13sett
#13settembre2021
#zuppadiporro