Bluff in prima pagina, giornalista “star” esce allo scoperto: svelato il vero volto della Sinistrash

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/
L’immarcescibile Aldo Cazzullo, infaticabile bardo del pensiero liberal globalista, ci spiega ora dalle colonne del Corriere della Sera che il comunismo ha fatto male alla sinistra. Proprio così, secondo Aldo Cazzullo e Il Corriere della Sera, il comunismo ha fatto male alla sinistra. Si capisce perfettamente il senso di questa considerazione.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Cazzullo, come l’intero mondo liberista al quale appartiene, vorrebbe a tutti gli effetti una sinistra che fosse fucsia-arcobaleno, liberista e filoimperialista. Insomma, la sinistra che c’è già, quella che da tempo ha rinnegato Marx, Gramsci, Lenin e l’intera classe lavoratrice, ed è divenuta semplice guardia fucsia della globalizzazione neoliberale e ultraimperialistica. Cazzullo spiega a con dovizia di particolari perché il comunismo è stato un grave errore da non ripetere mai più, e lo fa naturalmente secondo il più classico teorema dello schema neoliberale, che condanna come totalitaria ogni esperienza, reale o possibile, che non sia quella del liberalismo stesso, e omette naturalmente di ricordare le atrocità di cui anche il liberalismo si è macchiato.

Condividi: