Cari agricoltori, il nemico ce l’avete in casa, e sta facendo il doppiogioco

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Gli #agricoltori italiani, se vogliono riprendersi il proprio comparto, devono stare molto attenti ai conflitti di interesse delle associazioni di categoria che dovrebbero tutelarli, perché a mio avviso il nemico ce l’hanno proprio in casa. Prendiamo la Coldiretti che potrebbe avere tutto l’interesse affinché la piccola agricoltura contadina e familiare muoia per favorire le grandi multinazionali dell’agricoltura, quelle più straniere che italiane.

Prendiamo per esempio le Bonifiche #Ferraresi, la più grande azienda agricola per estensione, una delle più potenti #SPA del settore, attiva nella coltivazione, nella lavorazione, nella trasformazione e nella commercializzazione dei prodotti agroalimentari, quindi in tutta la filiera. La chiamano Ferrarese ma in realtà è nata in Inghilterra ed oggi ha un legame più con la grande finanza internazionale che con la terra e con l’agricoltura. Se poi analizziamo il #PNRR ci accorgiamo che solo in apparenza sono stati stanziati tutti quei miliardi che dicono di aver stanziato per l’agricoltura, una cifra che sia i governi che l’#Europa sbandierano i 4 venti per dimostrare che sono dalla parte del compatto, ma se andiamo a vedere nello specifico a chi sono destinati quei fondi non trovate certamente il contadino o il piccolo agricoltore, per intenderci non trovate quelli che sono stati costretti, mossi dalla disperazione a scendere in piazza con i trattori dopo aver fatto centinaia di chilometri è un po’ la stessa cosa che accadde con i soldi del #MES alla #Grecia si dicevano che quei soldi erano stati stanziati per la Grecia ma lo spiegò bene in tv addirittura Massimo D’Alema di quei soldi i pensionati greci non sentirono neanche l’odore perché non andarono ai lavoratori o ai pensionati greci, ma le grandi banche internazionali che avevano speculato sui titoli greci.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: