Forza Italia, Schifani: “Grazie a Berlusconi colpita la mafia nei suoi interessi”

Forza Italia, Schifani: "Grazie a Berlusconi colpita la mafia nei suoi interessi"

"Dobbiamo essere un partito aperto, sarà una sfida"

POLITICA (Milano). "Con Berlusconi abbiamo stabilizzato nel 2002 il carcere duro. Abbiamo introdotto il sequestro per equivalente, colpendo al cuore proprio la mafia nei loro interessi". Lo ha dichiarato Il presidente emerito del Senato della Repubblica Renato Schifani, a margine della convention di Forza Italia a Milano.
"Dobbiamo essere un partito aperto, lo abbiamo lanciato in Sicilia in favore degli incerti. Questa è una sfida che sicuramente vinceremo", ha aggiunto Schifani. (Carmine Russo/alanews)

—- Trascrizione generata automaticamente —-
cosa ha fatto Silvio Berlusconi in ottica Antimafia Sono stato al suo fianco l’abbiamo fatte io le ho fatte con la sua copertura e su a Vallo a Innanzitutto nel 2002 Lo Capo gruppo abbiamo utilizzato il carcere duro il 416 bis che prima di quell’epoca era una misura straordinaria soltanto a tempo e la mafia sperava molto che questa misura venisse non prorogata e a volte si dice che alcuni attentati nascono proprio da questa tentativo di intimidazione la mafia contro il carcere duro che ha sofferto molto da parte la mafia lo abbiamo stabilizzato con una norma io da capo autorizzato poi abbiamo presente al Senato introdotto il sequestro per equivalente una misura durissima che ha colpito ancora più efficacemente i patrimoni dei mafiosi toccando quelle parti lei di patrimoni a posto di quelli illeciti trasferiti fraudolentemente dei mafiosi che sapevano che stava per arrivare il sequestro ce lo chiedevano le procure di varie parti d’Italia lo abbiamo fatto Abbiamo colpito al cuore la mafia nei suoi interessi Questa è la vera Antimafia quella delle leggi quella che anche se hai risposto alla nostra incolumità male siamo fieri e orgogliosi Oggi ho voluto ricordare non si giovane queste battaglie e poi un partito che deve essere un partito aperto oggi ci abbiamo lanciato un modello di partito aperto che crea molta attenzione da parte degli Incerti che si stanno avvicinando Io mi auguro che anche da oggi parta da Corso Italia nazionale questo modello di partito aperto sempre meno autoreferenziale è più aperto all’attenzione di chi si vuole avvicinare Questa è una sfida che sicuramente dovremo vincere

Condividi: