Il Sole24ore lancia un j’accuse contro gli smartphone, controllano dati per fini di business?

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

"Lo #smartphone ci ascolta e dunque ci controlla e impiega i nostri dati per eventuali fin di #business". A lanciare questo durissimo j’accuse è adesso direttamente il #Sole24ore, l’osservatore romano della #globalizzazione turbocapitalistica. Il quale parla addirittura di evidenze a suffragio di questa tesi che non sapremmo definire altrimenti se non inquietante.

D’altro canto, a tutti sarà capitato almeno una volta di domandarsi perché mai le #app impiegate per modificare le #foto, ad esempio, ci chiedano di poter accedere al nostro microfono. Per comprendere questi processi e dopo fare riferimento a un testo fondamentale, quello della studiosa di origini russe #Zuboff, il suo testo si intitola "#Capitalismo della sorveglianza" ed è un ponderoso studio sul nuovo spirito del capitalismo digitalizzato. La tesi dello studio è quella in coerenza con la quale i colossi dell’internet hanno ormai posto in essere un vero e proprio panopticon digitale, per impiegare con una variazio la formula di Jeremy #Bentham.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: