L’altra faccia del Superbonus: lo strano babbo natale che ha elargito doni a tutti, banche comprese

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Il #superbonus 110% dedicato alle ristrutturazioni edilizie in Italia ha rappresentato un affare significativo per privati, imprese ed economia nel suo complesso. Tuttavia, questa agevolazione fiscale si è trasformata in un proficuo affare anche per le banche italiane, che hanno registrato un aumento medio del 10% nel margine di interesse grazie al business dei crediti d’imposta legati ai bonus edilizi. L’analisi dei bilanci delle principali banche italiane rivela infatti un notevole aumento degli stock dei cosiddetti crediti d’imposta, che sono triplicati da 8 miliardi a dicembre del 2021 a 26 miliardi a dicembre #2022.

Le #banche acquistano questi crediti anticipando i costi delle ristrutturazioni e ottenendo delle commissioni, cioè dei margini di guadagno, in cambio. Tuttavia, mentre il guadagno è evidente, vi è un rischio connesso alle possibili truffe. Secondo l’Agenzia delle Entrate, tra il 2020 e il marzo 2023, sarebbero stati segnalati crediti di imposta irregolari per un totale di 9 miliardi, con circa 3,6 miliardi oggetto di sequestro.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: