Meloni evita l’argomento energia in conferenza: di questo passo saremo sempre al traino dell’Europa

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Nella noiosa conferenza stampa governativa dell’inizio dell’anno come sempre i giornalisti cercano di chiedere al governo delle cose e ricevono sempre delle informazioni più o meno di carattere generale. L’argomento credo più importante in questo momento o uno di quelli importanti è certamente l’#energia. Quindi Giorgia #Meloni deve rispondere a breve a questioni vitali sull’energia tra vari dossier aperti e decisioni strategiche che finora sono state evitate. Il piano #Mattei, privo di contenuti ma con una scadenza urgente, si aggiunge ad un’incertezza. L’incertezza è quella in modo particolare della #politica energetica italiana, mentre il gas italiano, apparentemente tranquillo, cela la distruzione della domanda.

Esistono ancora delle perplessità sul nucleare. Quelli che hanno qualche anno in più ricorderanno un referendum del #1988, se non mi ricordo male, in cui noi ci esprimemmo in quel modo, con il governo regolatore che lascia ai privati l’investimento nelle centrali. E quindi è un problema. Il problema è la crisi dei prezzi dell’energia che ancora affligge tante aziende e famiglie italiane. Questo è il vero problema. Superiore questo aumento dei prezzi in Italia a quello di altri paesi #europei. E questo tema dell’energia pesa. Pesa di più che non sulla competitività delle imprese degli altri paesi. In realtà se stiamo ormai da troppi anni a delle #dichiarazioni vuote e quindi forse il governo ancora una volta sta vagando senza una direzione chiara nella transizione energetica.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: