MESSAGGIO AGLI AGRICOLTORI ITALIANI: GUARDATE COME UNGHERIA E POLONIA SI FANNO BEFFE DEI VINCOLI UE

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

La questione degli #agricoltori ci sta particolarmente a cuore. Soffro a vedere come la politica, le associazioni di categoria e spesso anche i loro capetti, quelli che si mettono alla guida di certe proteste, li prendano per i fondelli.

Prendono per i fondelli l’intera categoria. La prima cosa, il primo punto fermo che noi dobbiamo mettere per far capire agli agricoltori cosa potrebbe mettere in ginocchio il loro comparto e il fatto che all’interno delle direttive e dei vincoli europei il comparto dell’agricoltura italiana non si può salvare. Non c’è modo di salvare il comparto restando all’interno dei vincoli e delle direttive imposte dall’Unione Europea.

Basta guardare quello che hanno fatto #Ungheria, Slovacchia e #Polonia: quando si sono rese conto che alcune regole europee andavano contro l’interesse nazionale, hanno deciso di disobbedire, hanno fatto un vero e proprio embargo nei confronti del grano ucraino. L’#UnioneEuropea ha fatto sapere che è assolutamente vietato dai vincoli europei intraprendere delle azioni unilaterali nei confronti di un altro paese, ma chi governa in Ungheria, chi governa in Polonia, chi governa in Slovacchia, ha fatto sapere che se ne infischiano delle regole europee quando queste regole vanno contro l’interesse nazionale, contro l’interesse dei loro lavoratori, quindi hanno continuato a mantenere un embargo che sarebbe vietato dai vincoli europei pur di salvare quella categoria.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: