Trump non è il nuovo messia: le verità che si celano dietro la sua candidatura (e non solo)

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Moltissimi, anche nella sempre più ristretta cerchia di quelli che ancora usino criticamente la propria testa, ritengono che Donald #Trump possa essere il salvatore, il redentore, la soluzione ai mali del nostro tempo concitato e tumultuoso. Come subito proverò a chiarire, si tratta però di una prospettiva claudicante e purtroppo priva di riscontri nella realtà fattuale. Ora che Trump sia preferibile a #Biden o alla #Clinton è fuor di discussione. Su questo nulla questione. Come ebbe a dire in un’occasione, peggio di Donald Trump vi è solo Joe #Biden. Discutibile tuttavia mi pare ritenere che Trump sia il salvatore e la soluzione ai tanti problemi che ci affliggono e ci tormentano ogni giorno di più. Intanto perché Donald Trump, lungi dall’essere un socialista rivoluzionario, rappresenta pur sempre la parte del capitale. Sia pure, è vero, quella di un capitale manifatturiero non del tutto sciolto nel mare della finanza speculativa. Sul piano geopolitico, ad esempio, si è soliti sostenere che #Trump non ha fatto guerre.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: