Ucraina e Nato, il clamoroso dietrofront USA sull’ingresso che ha fatto infuriare Zelensky

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

A Vilnius va in scena il solito patetico teatro: il teatro dell’assurdo con il quale l’Occidente a guida atlantista si finge, more solito, la parte buona, vale a dire il lato giusto della storia, quello che per definizione può giudicare dall’alto tutti gli altri e al tempo stesso innalzare se stesso sempre più a guida spirituale dell’umanità verso la pace, auto attribuendosi la special mission di educatore dell’umanità tutta e di tutore delle magnifiche sorti e progressive del mondo. Anche il Governo italiano, va detto, era presente a recitare squallidamente la sua ormai usuale parte di passacarte dell’ordine imperialistico a stelle e strisce.
Il Governo della destra bluette neoliberale di Giorgia Meloni, infatti, e se semmai è possibile, ancor più atlantista e filo imperialista del precedente Governo della sinistra fucsia neoliberale capitanato dall’euroinomane delle brume di Bruxelles, Mario Draghi.
#Ucraina #nato #usa #zelensky

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: