Una delle due donne liberate stringe la mano al miliziano di Hamas e gli dice: «Shalom» (pace)

https://www.youtube.com/watch?v=ED8ERRJtb5Y

Yocheved Lifshitz, 85 anni era stata rapita dal kibbutz di Nir Oz ed è stata tenuta in ostaggio a Gaza per 16 giorni

(LaPresse) Hamas ha diffuso un video che mostra dei miliziani mentre consegnano alla Croce Rossa Internazionale due anziane donne israeliane che erano tenute in ostaggio a Gaza. Si tratta di Yocheved Lifshitz, 85 anni, e Nurit Cooper, 79 anni, che erano state rapite, insieme ai mariti, dalle loro case nel kibbutz di Nir Oz, vicino al confine con Gaza, durante l’assalto di Hamas nel sud di Israele dello scorso 7 ottobre.
Poco prima di essere portate via dalla squadra della Croce Rossa, si vede Lifshitz si ferma e prende e la mano di uno dei militanti e dirgli "Shalom" (che in ebraico significa pace). I mariti delle due donne, di 83 e 84 anni, non sono stati rilasciati ( LaPresse/AP – CorriereTv ). Guarda il video su Corriere: https://video.corriere.it/esteri/due-donne-liberate-stringe-mano-miliziano-hamas-dice-shalom-pace/840f74e6-724f-11ee-a352-bdb9090063b6

Condividi: