Zelensky da Vespa inscena una strampalata previsione e detta l’agenda all’Italia indisturbato

▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Il Guitto #Zelensky, attore nato con la N maiuscola, prodotto in vitro di Washington, se non di #Hollywood, è stato recentemente ospite del programma televisivo condotto da Bruno Vespa e recante il titolo di Porta a Porta. Una pagina particolarmente triste della storia della televisione italiana, non v’è dubbio. Tra l’altro il programma di Bruno #Vespa, come quello di Fabio #Fazio, si caratterizza per essere un salotto notoriamente #pluralistico, in cui tutte le opinioni vengono accolte a patto che siano opinioni ben collocate nell’alveo del neoliberismo e dell’atlantismo.

Intanto il guitto ha potuto sermoneggiare da Bruno Vespa senza alcun contraddittorio nella migliore tradizione del pensiero unico, fintamente pluralistico, che contraddistingue il tempo della #globalizzazione neoliberale, meglio detta glebalizzazione. Come sappiamo, il pensiero unico politicamente corretto si fonda su un #pluralismo fittizio. Infatti, per un verso esibisce e ostenta il pluralismo, e lo contrappone alle dittature dei partiti unici.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Condividi: